lunedì 27 marzo 2017

A*/*** ProustLiz - Claudia Mastria


Prof.ssa buonasera,
ho aggiunto e modificato il post.
Mi scuso per aver modificato il titolo, ma non era mia intenzione mancarle di rispetto.
Aspetto nuove direttive.
Claudia Mastria













per prima cosa se titola o rititola il post la invito a non modificare le mie sigle di riferimento ed i miei commenti! E UNA T CE LA METTEREI AL POVERO SCRITTORE...
inoltre la Foto_2: Campionario di rivestimento di che materiali parla? è anonina, cos'è? stoffa da verniciare, cosa? poiché dalla sua prima Liz scomposta / immagine_1 non è immaginabile come sia applicabile alla poltrona.

01. " Proust Geometrica" Cappellini 1993 Proust_1
02.Soggetti di riferimento
Foto_2: Andy Warhol,Liz, 1965
Foto_3: Andy Warhol,Liz, 1963
Foto_4: Andy Warhol,Elizabeth Tayolr, 1963
Foto_5: Andy Warhol,Silver Liz, 1963
03.Elaborazione dei riferimenti
Liz scomposta / immagine_1
Poltrona ProustLiz _1(elaborazione applicata)
Poltrona ProustLiz _2(elaborazione applicata)



Liz scomposta / immagine_1


Poltrona ProustLiz _1(elaborazione applicata)

            Poltrona ProustLiz _2(elaborazione applicata)




04.Materiali
Foto_1: Poltrona da salotto in gomma piuma e rivestimento in pelle
Foto_2: Campionario di rivestimento 


Foto_2

Pensavo di applicare sulla poltrona una stampa dell'elaborazione
su cotone.
Inserire inserti in legno per richiamare le decorazioni della parte superiore della Proust_1 (dipingendole).
Non so se cucire a mano le stampe o usare colla a caldo e la sparachiodi, lei cosa suggerisce?



scriva sul post! magari senza errori e non per posta elettronica. Inoltre, uffa! ogni invio per posta elettronica deve avere un OGGETTO e non un rispondi, di rispondi, etc: come devo dirlo?! cp
Buona sera prof.Polidori,
Scusi per il disturbo, secondo lei uno dei due prototipi é valido (come base), o devo pensare ad un' altro tipo?
Cordiali saluti
Claudia Mastria
_____________ 
Le parole sono inutili. Io correggo ciò che lei presenta: se poi lei pensava... ha tentato, etc entriamo nel mondo dei condizionali teorici e tutto potrebbe essere il contrario di tutto. 
Ho disattivato i "commenti" poiché permettono solo chiacchiere e non immagini. 
Inoltre - ripeto - c'è un'abissale differenza tra spiegazione/descrizione dell'intenzione/motivazione e giustificazione: la prima è superflua poiché l'oggetto/progetto parla da sé e la seconda non cambierà mai ciò che l'oggetto/progetto è. cp

1 commento:


  1. Professoressa non riuscivo più a modificare (aggiungere l'immagine di L.Tayolr o la texture che mi piaceva)o togliere le immagini doppie .. Invece le altre foto dello stesso soggetto erano intenzionali per renderla comprensibile a 360°.
    Il nome è così banale perché ancora non so sinceramente dargli un nome accattivante e originale ...
    La ringrazio ovviamente per le correzioni sia sulla descrizione,impostazione delle foto.
    Aggiungo in fine che vorrei lavorare con un rivestimento in imbottitura, sempre e solo se uno dei due modelli può considerarsi una buona base di partenza

  1. ho ridimensionato le immagini doppie, triple, ripetitive (chissà perché pubblicare la medesima immagine ben 4 volte! boh.)
  2. molte parole descrittive di cosa? ossia Red Chair 1 e Blue Chair 1 che, salvo i daltonici, sempre bleu resta! quindi abbiamo 6 copie del medesimo modellino ma chiamato in 2 modi diversi. urka! ed il riferimento alla lontanissima alla Red&Bleu di Rietveld? spero di no, niente a che vedere.
  3. Modello in legno (03.Sedia di riferimento- creata con materiali di scarto in falegnameria) descritto come già realizzato, e modello (04.Realizzazione di modello in scala 1:10 in legno) completamente diverso. nemmeno immagino quale sia il primo tra i 2.
  4. 02.Soggetto di riferimento-Liz Taylor nel film Cleopatra. (Immagine modificata stile Andy Warhol)- o texture  cosa significa visto che la scelta delle immagini di Liz/A:W, Lz/Cleopatra, texture, non ci sono?
  5. (Ispirate degli interni del Theme Building di L.A.) altre parole/chiacchiere, dove invece nell'esempio citato gli interni/arredi/etc sono multicolor... e poi che significa "ispirate da..?". sempre citando Shakespeare: una rosa anche cambiandole il nome non perde il suo profumo "Cosa c'è in un nome? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo." (Atto II, Scena 2). QUINDI non con la stessa immagine ripetuta più volte e parole su parole si può convincere qualcuno, ma con i fatti. POI sui fatti, si può lavorare/interloquire/modificare/progredire etc etc. cp________________________________________

01. Tipologia scelta- sgabello o sedia

   02.Soggetto di riferimento-Liz Taylor         nel film Cleopatra. (Immagine modificata           stile Andy Warhol)- o texture  

    03.Sedia di riferimento- creata con           materiali di scarto in falegnameria 

   04.Realizzazione di modello in scala           1:10 in legno- 

          

       Red Chair 1                               
Blue Chair 1
                

   


       (Ispirate degli interni del Theme Building di L.A.)