domenica 23 aprile 2017

assurdità



assurdità e nessuna voglia di essere seri stanno facendo perdere molto tempo: ...se si traccia qualche segno incoerente, ridicolo e falso e non si rispettano le elementari convenzioni del disegno, se si scrive, millantando a parole ciò che va definito progettualmente, non si è nemmeno nel mondo delle fiabe. 

 
Jonathan Paonetti - Transformation Idea

Alessia Mangiola - Cleopatra's armchair

Alessia Mangiola - Cleopatra's armchair

sabato 22 aprile 2017

A + Roberta Monfalcone - Twist_Chair

e sarebbero quelle lievi variazioni delle immagini fornite? vogliamo procedere? cp
Roberta Monfalcone - Twist_Armchair
01. Aggiornamento sulla poltroncina di recupero
Inoltre Prof, vorrei chiederle se trova interessanti "Elaborazione_MM_1" ed "Elaborazione_MM_2", precedentemente pubblicati, o se devo apportare loro delle modifiche. 

21 Aprile 2017 h 14:54: "... vorrei sapere se è possibile sostituire la sedia recuperata (pubblicata sul blog) con una poltroncina, anch'essa recuperata, ma molto più idonea e simile alla poltrona di riferimento "
22 Aprile h 08:37: "sì certo. è indifferente la scelta del materiale di recupero. cp"
___________________________________
"... s'intende ampliare la seduta e lo schienale (visto che la scocca lo permette) e aggiungere i braccioli... mi occuperò di illustrare le fasi di trasformazione della sedia recuperata in quella di riferimento... possibili applicazioni..."

Roberta Monfalcone - Twist_armchair
01. Sedia di riferimento: Poltrona Proust, in versione black.
02. Sedia Recuperata: della sedia illustrata nella foto seguente s'intende ampliare la seduta e lo schienale (visto che la scocca lo permette) e aggiungere i braccioli.
03. Immagini di riferimento:
Cecilia Polidori per Design Frikkettone_1
Cecilia Polidori per Design Frikkettone_2
Cecilia Polidori per Design Frikkettone_3

Marilyn in accappatoio

04. Rielaborazioni
Elaborazione_MM_1
Elaborazione_MM_2
05. Possibili applicazioni delle elaborazioni sulla poltrona
Ho deciso di scegliere la Proust in versione black perchè si può sposare bene con le immagini di Marilyn in accappatoio, dallo sfondo nero. La mia intenzione è quella di usare il bianco per piedini e decorazioni barocche, per creare contrasto col nero dello sfondo. Visto che è una prima pubblicazione di tipologia e riferimenti nuovi, nelle prossime pubblicazioni mi occuperò di illustrare le fasi di trasformazione della sedia recuperata in quella di riferimento, ovvero la Proust. 

ma che ha fatto?
ha spostato il post, l'ha riaggiornato, ha tolto la data di pubblicazione originale, ha cancellato i miei aggiornamenti sul titolo!?! quindi non ha seguito alcuna norma per la pubblicazione e inoltre non segue affatto ciò che le ho segnalato: usa solo motivi decorativi e nessuna immagine di riferimento: quindi sta proprio andando per una sua strada.... boh! cp
Pubblicato + o -  7/3/2017 10:05:00 PM - ricostruito a memoria...


01. Sedia recuperata
02. Elaborazioni dei soggetti di riferimento pubblicati precedentemente

                           Elaborazione_1

Elaborazione_2
  Elaborazione_2A
03. Idea: Riportare su tela il motivo decorativo elaborato come mostrano le seguenti immagini
Rivestimento_1
 Rivestimento_2
Schienale


                                                                 

                                                                 Seduta

ho ridotto la carrellata d'immagini
"Cara Professoressa, ho riportato lo schizzo effettuato in aula durante l’Esercitazione 2 del 17 novembre 2016 con a fianco l’equivalente a colori. Attendo commenti." commenti su cosa? c'è addirittura un link su questa piattaforma: ESERCITAZIONE 2 ESITI - schemi Roberta & Vanessa 17 11 2016 su quello schizzo su lavagna! http://designfrikkettone5.blogspot.it/p/esercitazione-schemi-roberta-vanessa.html. che c'è da commentare? cp

01.Tipologia scelta – Bertoia’s Chair
  (In particolare la versione col rivestimento in tessuto riportata in figura in basso a sinistra)

02.Soggetti di riferimento:
-        - Golden Arbor, Manufacturer's Hanover Trust Company Building, 510 Fifth Avenue, 1954


 -   1964 Northwestern National Life Insurance CompanyMinneapolis, MN
-        - 







Motivo decorativo utilizzabile n.1

- Motivo decorativo utilizzabile n.2

03. Esercitazione

Cara Professoressa, ho riportato lo schizzo effettuato in aula durante l’Esercitazione 2 del 17 novembre 2016 con a fianco l’equivalente a colori. Attendo commenti.

lunedì 10 aprile 2017

C+ Anita Agostino - POP VERMELHA CHAIR

ma che sta facendo? un proclama? una preghiera? cos'è questa la Facoltà di Lettere e Filosofia? di Filologia Romanza?
noi adesso invece che progettare ci mettiamo a scrivere il diario delle speranze? ci interroghiamo sulle opzioni e poi? 
Controllando sì, è stata assente nelle ultime Lezioni ed io mi ero raccomandata spedendole l'invito "...gli aggiornamenti devono essere conformi soprattutto a quanto spiegato nella lezione di giovedì scorso." ma non fa testo poiché lei non ha seguito neanche le precedenti! vedo anche che mi ha risposto spiegandomene le ragioni e certo me ne rammarico, ma ciò non significa che io riesca a farle un Bignamino personale. e se nemmeno come mi scrive "non ho quindi avuto modo di confrontarmi con i colleghi per conoscere le sue recenti indicazioni fornite a lezione.", beh io avrei fatto almeno qualche telefonata per mettermi al corrente o almeno avrei letto bene il FORMAT. comunque un progettista anche se malato non schiaccia solo un dito su Photoshop. sono altri gli strumenti e studiare le possibilità vuol dire davvero studiare gli autori! cp 

Le immagini sono state rielaborate cercando di mantenere una struttura a “griglia”,in analogia con l’intreccio della Vermelha Chair
-Progetto:
Partendo dal procedimento base descritto in precedenza,la nuova scelta progettuale ricade su diverse opzioni:
11) Intreccio meno fitto sullo schienale della sedia per far intravedere le immagini sottostanti; scelta comunque che era già apparsa di dubbia riuscita.
22) Applicare le immagini suddivise direttamente sulla corda di rivestimento esterna,in modo che,una volta accostate le parti della corda tra di loro,si crei l’immagine intera;questa applicazione sarà realizzata su fronte e retro del prototipo,nonché sulla seduta.
33) Verniciare la corda di rivestimento con i colori dello sfondo delle immagini di riferimento,inserendo sporadicamente particolari ingranditi del volto di Liz(la bocca,un occhio,ecc.).

Ancora sto cercando una sedia di recupero che sia il più possibile conforme alla tipologia di riferimento iniziale.
-Nuova elaborazione immagini:




Fig.1
Fig.2

Fig.3

Fig.4
Anita Agostino
“POP VERMELHA CHAIR”
insufficiente: dubito che - come lei scrive: "La sedia di recupero verrà eventualmente modificata nella forma applicando delle sagome in legno o plastica allo schienale" poiché anche l'altezza dei piedi non lo consente; 
inoltre, come ho più volte indicato, detto, spiegato, commentato in altri post etc NON SI TRATTA DI UN'UNICA IMMAGINE DA APPLICARE! Quindi che lei scriva:"L’immagine di Liz Taylor rielaborata verrà applicata sullo schienale della sedia" dimostra che o non legge, o non ascolta, o non memorizza,etc. E, infine, quest'unica immagine di Liz con corde che spuntino fuori "si utilizzerà della corda bianca,opportunamente intrecciata e incollata,lasciando però spazi liberi(un intreccio meno fitto),sullo schienale,in modo che si intraveda l’immagine sottostante,creando quindi una variante rispetto alla tipologia di riferimento.", o che circondino una Liz multi-color su una tipologia monocroma, anzi quasi non-colore mi lascia perplessa. cp
FASE 1
-Tipologia:
Vermelha chair
Fernando e Humberto Campana per EDRA,1998


-Immagini di riferimento:
                   1)Andy Warhol,Liz,1965
2)Andy Warhol,1963,Elizabeth Taylor
3)Andy Warhol,1963,Elizabeth Taylor
4)Andy Warhol,Silver Liz,1963
FASE 2
-Elaborazione immagine: 
-Sedia da utilizzare per il prototipo:
        




Sedia in plastica e metallo
-Materiali:
Eventuali sagome in plastica o legno;
vernice spray bianca;
corda;
colla,silicone;

-Progetto:
La sedia di recupero verrà eventualmente modificata nella forma applicando delle sagome in legno o plastica allo schienale;sarà quindi verniciata interamente di bianco. L’immagine di Liz Taylor rielaborata verrà applicata sullo schienale della sedia.Infine si utilizzerà della corda bianca,opportunamente intrecciata e incollata,lasciando però spazi liberi(un intreccio meno fitto),sullo schienale,in modo che si intraveda l’immagine sottostante,creando quindi una variante rispetto alla tipologia di riferimento.


sabato 8 aprile 2017

A+ ProustLiz - Claudia Mastria





*Prof.ssa le immagini delle nuove elaborazioni non sono complete, appena pronti verranno pubblicate.
proceda tranquilla, claudia, ne abbiamo discusso ieri a Lezione, trovi la strada del suo prototipo senza "stampini&company", ed è anche pleonastico firmarsi con nome e cognome, visto che il post è il suo (ma sono inezie, non si preoccupi!). cp

cara Claudia, 
ripensando a ciò che mi ha mostrato l'altro ieri dopo la Lezione, lei non ha la poltrona! è altrove... da suo padre... quindi tutte le riflessioni sul guardarla, provarla e pensarci decadono! come si fa a ragionare su un oggetto che non c'è? ho ragione di dire che le "storie" (una qualsiasi immagine di uno scarto recuperato) non portano a nulla se non lo si può sperimentare. cp

Claudia, che fine ha fatto Liz scomposta / immagine_1? nelle Poltrona ProustLiz_3, 4 scompare! cp


per prima cosa se titola o rititola il post la invito a non modificare le mie sigle di riferimento ed i miei commenti! E UNA T CE LA METTEREI AL POVERO SCRITTORE...
inoltre la Foto_2: Campionario di rivestimento di che materiali                        Prof.ssa buonasera,
ho aggiunto e modificato il post.
Mi scuso per aver modificato il titolo, ma non era mia intenzione mancarle di rispetto.
Aspetto nuove direttive.
Claudia Mastriaparla? è anonina, cos'è? stoffa da verniciare, cosa? poiché dalla sua prima Liz scomposta / immagine_1 non è immaginabile come sia applicabile alla poltrona.

01. " Proust Geometrica" Cappellini 1993 Proust_1
02.Soggetti di riferimento
Foto_2: Andy Warhol,Liz, 1965
Foto_3: Andy Warhol,Liz, 1963
Foto_4: Andy Warhol,Elizabeth Tayolr, 1963
Foto_5: Andy Warhol,Silver Liz, 1963
03.Elaborazione dei riferimenti
-Liz 01
-Liz 02
-Liz 03 
-Poltrona ProustLiz_3
-Poltrona ProustLiz_04

Poltrona ProustLiz_3

Poltrona ProustLiz_4
Liz scomposta / immagine_1
Poltrona ProustLiz _1(elaborazione applicata)
Poltrona ProustLiz _2(elaborazione applicata)
Liz scomposta / immagine_1
Poltrona ProustLiz _1(elaborazione applicata)

            Poltrona ProustLiz _2(elaborazione applicata)

04.Materiali
Foto_1: Poltrona da salotto in gomma piuma e rivestimento in pelle
Foto_2: Campionario di rivestimento 
Foto_2

Pensavo di applicare sulla poltrona una stampa dell'elaborazione
su cotone.
Inserire inserti in legno per richiamare le decorazioni della parte superiore della Proust_1 (dipingendole).
Non so se cucire a mano le stampe o usare colla a caldo e la sparachiodi, lei cosa suggerisce?



scriva sul post! magari senza errori e non per posta elettronica. Inoltre, uffa! ogni invio per posta elettronica deve avere un OGGETTO e non un rispondi, di rispondi, etc: come devo dirlo?! cp
Buona sera prof.Polidori,
Scusi per il disturbo, secondo lei uno dei due prototipi é valido (come base), o devo pensare ad un' altro tipo?
Cordiali saluti
Claudia Mastria
_____________ 
Le parole sono inutili. Io correggo ciò che lei presenta: se poi lei pensava... ha tentato, etc entriamo nel mondo dei condizionali teorici e tutto potrebbe essere il contrario di tutto. 
Ho disattivato i "commenti" poiché permettono solo chiacchiere e non immagini. 
Inoltre - ripeto - c'è un'abissale differenza tra spiegazione/descrizione dell'intenzione/motivazione e giustificazione: la prima è superflua poiché l'oggetto/progetto parla da sé e la seconda non cambierà mai ciò che l'oggetto/progetto è. cp

1 commento:


  1. Professoressa non riuscivo più a modificare (aggiungere l'immagine di L.Tayolr o la texture che mi piaceva)o togliere le immagini doppie .. Invece le altre foto dello stesso soggetto erano intenzionali per renderla comprensibile a 360°.
    Il nome è così banale perché ancora non so sinceramente dargli un nome accattivante e originale ...
    La ringrazio ovviamente per le correzioni sia sulla descrizione,impostazione delle foto.
    Aggiungo in fine che vorrei lavorare con un rivestimento in imbottitura, sempre e solo se uno dei due modelli può considerarsi una buona base di partenza

  1. ho ridimensionato le immagini doppie, triple, ripetitive (chissà perché pubblicare la medesima immagine ben 4 volte! boh.)
  2. molte parole descrittive di cosa? ossia Red Chair 1 e Blue Chair 1 che, salvo i daltonici, sempre bleu resta! quindi abbiamo 6 copie del medesimo modellino ma chiamato in 2 modi diversi. urka! ed il riferimento alla lontanissima alla Red&Bleu di Rietveld? spero di no, niente a che vedere.
  3. Modello in legno (03.Sedia di riferimento- creata con materiali di scarto in falegnameria) descritto come già realizzato, e modello (04.Realizzazione di modello in scala 1:10 in legno) completamente diverso. nemmeno immagino quale sia il primo tra i 2.
  4. 02.Soggetto di riferimento-Liz Taylor nel film Cleopatra. (Immagine modificata stile Andy Warhol)- o texture  cosa significa visto che la scelta delle immagini di Liz/A:W, Lz/Cleopatra, texture, non ci sono?
  5. (Ispirate degli interni del Theme Building di L.A.) altre parole/chiacchiere, dove invece nell'esempio citato gli interni/arredi/etc sono multicolor... e poi che significa "ispirate da..?". sempre citando Shakespeare: una rosa anche cambiandole il nome non perde il suo profumo "Cosa c'è in un nome? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo." (Atto II, Scena 2). QUINDI non con la stessa immagine ripetuta più volte e parole su parole si può convincere qualcuno, ma con i fatti. POI sui fatti, si può lavorare/interloquire/modificare/progredire etc etc. cp________________________________________

01. Tipologia scelta- sgabello o sedia

   02.Soggetto di riferimento-Liz Taylor         nel film Cleopatra. (Immagine modificata           stile Andy Warhol)- o texture  

    03.Sedia di riferimento- creata con           materiali di scarto in falegnameria 

   04.Realizzazione di modello in scala           1:10 in legno- 

          

       Red Chair 1                               
Blue Chair 1
                

   


       (Ispirate degli interni del Theme Building di L.A.)